Regione Marche: approvata la legge di riordino delle funzioni delle province

Durante la seduta del 31 marzo 2015 il Consiglio Regionale delle Marche ha approvato la legge regionale di riordino delle Province. questo punto sono quattro le regioni che hanno approvato la legge così come previsto dalla legge 56/2014.

Nel testo si prevede che le funzioni “non fondamentali” siano assunte dalla Regione. Tra i settori interessati il turismo, i beni e le attività culturali, la viabilità, il trasporto pubblico locale, la difesa del suolo, la caccia, la pesca nelle acque interne, la formazione professionale, i servizi sociali, le farmacie, l’artigianato, l’agricoltura, l’edilizia residenziale pubblica.
Inoltre nel provvedimento sono stabilite le modalità di trasferimento del personale dalla provincia prevedendo un’apposita dotazione organica provvisoria. Entro il 31 dicembre è prevista la defnizione della situazione del personale.

Per ulteriori approfondimenti si veda il sito della Regione Marche